Carburante agevolato per uso...

Il gasolio o la benzina destinati alle attività legate all’agricoltura vengono sottoposti ad uno sconto fiscale rispetto agli altri prodotti petroliferi (D.M. 14 dicembre 2001 n. 454). Tale agevolazione riduce parzialmente le accise sui carburanti al fine di sostenere il reddito degli agricoltori e partecipa a contenere il prezzo finale di vendita dei prodotti agricoli.

Tale agevolazione è riservata agli esercenti le attività agricole iscritti nel registro delle imprese e nell'anagrafe delle aziende agricole, alle aziende agricole delle istituzioni pubbliche, alle cooperative agricole, ai consorzi di bonifica e di irrigazione e alle imprese agromeccaniche, in riferimento a lavorazioni agricole, orticole, florovivaistiche e di coltivazione in serra, di silvicoltura, di allevamento, di piscicoltura.

I consumi medi delle operazioni colturali, di allevamento e di riscaldamento delle serre vengono periodicamente aggiornati sulla base dell'evoluzione tecnologica dei macchinari interessati.
I valori di assegnazione sono stabiliti dal Ministero delle politiche agricole e forestali con Decreto del Ministero delle politiche agricole e forestali di data 30 dicembre 2015 e, per la Provincia Autonoma di Trento con la delibera della Giunta provinciale n. 2170/2016, secondo le modalità tecniche stabilite dall’Agenzia Provinciale per i Pagamenti (APPAG).

Ultimo aggiornamento: 2017-01-16 16:32


Condividere